GF Cassani – Resoconto sul percorso

Si parte tranquilli con il Chioda, salita lunga (10km) ma molto pedalabile specie nella seconda parte, media 5% circa. La prima parte dopo qualche saliscendi ha all’incirca 1,5km al 9%, dopo quel tratto è finita la parte dura. La discesa è bella e abbastanza veloce (anche se molto più veloce nel tratto fatto in salita).

La seconda salita è Busca – S.M. in Castello, anche questa abbastanza facile (10km al 5%), è divisa in tre tronconi, due km al 7-8%, poi qualche km di falsopiano e poi altri due al 9%, raggiunto il bivio che porta a Tredozio si sale ancora per la cima del Busca, un tratto abbastanza duro di meno di un km al 10% poi la pendenza cala decisamente. La discesa non è male, peccato per ormai un annoso pezzo non asfaltato causa frana dopo pochi kilometri dal via della discesa che se non affrontato con attenzione può fare danni.

A tredozio si risale immediatamente per il Collina, questa salita molto dura, 3km al 9,5% senza alcun tratto per rifiatare. La discesa non è male ma tutta all’ombra e spesso umida.

Giunti a Lutirano parte una lunga discesa, intervallata solo da uno strappetto ad Abeto, corto ma intenso, prima di arrivare a Modigliana dove si imbocca il Casale, anche questo abbastanza tosto, 3,5km all’8,5%, il primo km sempre sopra il 10% e dopo tutti i km fatti si sente nelle gambe. Spiana (al 5-6%) per qualche centinaia di metri e poi di nuovo al 10%. La discesa fino a Brisighella è bella, con una parte scorrevole all’inizio e solo verso alla fine qualche tornante.

Da Brisighella su per il Monticino, sostanzialmente 2km all’8% con una lunga serie di tornanti, anche la discesa è tutta un tornante ma abbastanza intervallati, decisamente non male. Appena terminata si svolta a sinistra per Zattaglia, uno strappetto di meno di un km e poi un falso piano fino ai piedi della salita, questa più tranquilla rispetto alle ultime, molto costante, 5km al 6,5%.

La discesa è veloce nel primo tratto, con lunghi rettilinei e solo verso la fine qualche tornante. Finita la discesa attenzione, appena attraversato il ponte ci sono 200m di strappetto in salita al 10% che a questo punto possono ammazzare! Falsopiano in discesa fino a Riolo, salitella per portare a Villavezzano, altro falsopiano in discesa con qualche saliscendi però e poi la salita dei Coralli, non segnalata ma dopo 135km di questi tempi può fare male, due strappetti di 300m l’uno al 7/8%. Dopodichè tranquilli all’arrivo.

Resoconto dell’utente JLK80 su bdcforum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *